Angelina Jolie e la menopausa chirurgica

Angelina Jolie e la menopausa chirurgica

“Ogni donna è diversa quando va in menopausa e non sapevo, emotivamente, come mi sarei sentita. Sapevo che quello al seno è un intervento chirurgico più complesso, che mi avrebbe cambiata fisicamente. L’operazione alle ovaie è differente, perché va a modificare i tuoi ormoni e, quindi, le tue emozioni. Ti senti diversa. Penso che per quanto si parli della mia forza,è giusto far capire che lui non ha mai smesso di amarmi, né di farmi sentire meno donna”.

In questo caso la donna in questione è Angelina Jolie e l’uomo Brad Pitt. I coniugi ne hanno parlato al Today Show. L’occasione era la presentazione del loro film, By the Sea. La coppia ha parlato però soprattutto dei difficili momenti in cui l’attrice ha dovuto affrontare l’asportazione delle ovaie (dopo quella dei seni), per prevenire il rischio di cancro: “Ora sono diversa, ma Brad Pitt non ha mai smesso di amarmi, né di farmi sentire meno donna”.

La scelta giusta

“Ho fatto le scelte che ho fatto perché credevo che fossero la cosa giusta per me”, ha rivendicato l’attrice, cui il cancro al seno ha portato via sia la madre che una zia (pochi mesi dopo la prima delle sue operazioni). A causa di un problema genetico, Angelina stessa aveva l’87% di possibilità di contrarre lo stesso male e il 50% di ammalarsi di cancro ovarico. Un dramma personale che l’ha spinta a prendere una decisione drastica e controversa, che ha suscitato un enorme dibattito. Dopo l’asportazione di ovaie e tube di Falloppio, la Jolie è entrata in menopausa chirurgica, uno stato che cambia radicalmente l’identità di una donna.

Roberta Maresci

Commenti

convenzioni