Allenamento e benessere con la Low Pressure Fitness

Allenamento e benessere con la Low Pressure Fitness

low-pressure-fitnessSiamo lieti di presentare i corsi di formazione per la nuova tecnica di allenamento “Low Pressure Fitness – LPF”, un protocollo didattico, sviluppato in anni di ricerche sugli esercizi ipopressivi.
Low Pressure Fitness è un programma di allenamento che, attraverso la postura e la respirazione, migliora il tono dei muscoli addominali profondi, distende e rilassa il diaframma e aumenta il tono dei muscoli del pavimento pelvico, riposizionando gli organi pelvici.

Nella donna questo serve a prevenire i prolassi ed eventuali forme di incontinenza urinaria (in donne di tutte le età), mentre nell’uomo serve per evitare problemi all’apparato urogenitale maschile e al nervo pudendo. Il metodo si chiama “fitness” ma la tecnica si può applicare in diversi ambiti professionali (istruttore di fitness, personal trainer, fisioterapista, medico), in base alle competenze del professionista che lo eroga e lo stato del cliente/paziente.

Gli esercizi si possono eseguire nel personal training, a piccoli gruppi e integrandolo in corsi di altre discipline, come yoga, danza, fitness, etc. Ricerche scientifiche hanno dimostrato notevoli miglioramenti della sintomatologia in individui con incontinenza urinaria, sia donne mature che giovani donne atlete, le quali sono portate a ritenere che queste incontinenze, procurate dall’esercizio fisico, siano normali. Con gli allenamenti Low Pressure Fitness si agisce a livello della pressione intra addominale sollevando il carico dagli organi addominali e pelvici e contribuire alla risoluzione del problema.

Attualmente sono presenti diverse organizzazioni che, riconosciuta l’efficacia della tecnica ipopressiva, hanno iniziato ad erogare corsi di formazione per operatori principalmente a livello fisioterapico. Low Pressure Fitness è l’unico metodo che basa la sua formazione e le sue progressioni didattiche sulla pedagogia, con tecniche di cueing e transizioni, per facilitare l’insegnamento da parte dell’istruttore e l’apprendimento da parte del cliente. Inoltre la LPF possiede un reparto di ricerca e sviluppo che continua a svolgere ricerche scientifiche, con pubblicazioni sulle principali riviste scientifiche del settore ed è, quindi, completamente basato sulle evidenze.

I primi corsi di formazioni per operatori LPF inizieranno a breve anche in Italia, per rispondere all’esigenza esistente di aiutare le donne di tutte l’età (da giovani atlete, al periodo post-parto, alla riabilitazione post-isterectomia, all’età della menopausa), gli uomini e gli atleti (nella prevenzione delle ernie inguinali, addominali e discali, provocate da squilibri nel tono dei muscoli del tronco; nella gestione dei disturbi legati alle patologie prostatiche), e gli individui sedentari. Queste problematiche molto diffuse, non sempre sono affrontate correttamente e quando ciò avviene è spesso con scarso successo. In questo contesto si inserisce il metodo Low Pressure Fitness che risponde a tali esigenze, alleviando i sintomi e migliorando la qualità della vita in sicurezza.
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito: www.fiaf.it/LPF, seguire la pagina Low Pressure Fitness Italia su Facebook, oppure contattarci a: lpfitalia@fiaf.it.

Arianna Adami
Low Pressure Fitness Italia

Commenti

convenzioni