Sessualità e coppia in menopausa

Intervista con il dott. Marco Silvaggi, ISC – Istituto di Sessuologia Clinica

Cosa significa per una coppia matura ritrovare serenità sessuale in un periodo di cambiamento? Quanto conta la comunicazione fra partner nel periodo della menopausa? Ne parliamo con il dott. Marco Silvaggi, psicosessuologo dell’ISC (Istituto di sessuologia clinica) e aderente alla FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica).

Sessualità e menopausa: cosa cambia?

Nella fase della menopausa i cambiamenti del corpo portano inevitabilmente a un ripensamento della sessualità. La funzione procreativa passa in secondo piano, non sono infrequenti i casi di secchezza vaginale e dolore nei rapporti. Il sesso può diventare complesso anche dal punto di vista fisico.

Il rapporto sessuale può perdere, inconsapevolmente, la funzione del gioco e della complicità, limitandosi a diventare puro atto.

Come ravvivare l’intesa di coppia in menopausa

Quando si attraversa una fase di cambiamento psicofisico importante come quello della menopausa, è fondamentale comunicare, raccontarsi difficoltà ed esigenze, imparare a venirsi incontro come singoli e come coppia.

La dimensione del gioco e dello stimolo sessuale vanno recuperate. Nelle coppie in cui il sesso ha sempre avuto una forte funzione in senso riproduttivo, l’atto sessuale va ripensato. Ciò sarà naturalmente più semplice per le coppie che già in passato hanno pensato alla sessualità in senso più ampio; un po’ più complesso ma ugualmente possibile sarà invece per le altre.

“Il fatto che prima di questo periodo non ci sia stata una buona qualità sessuale non significa che questo pregiudicherà il futuro” sostiene Silvaggi. L’importante è iniziare a comunicare.


Guarda tutti i video


Scarica le slide