Menopausa tra i fornelli: ecco il pasto ideale

“Straccetti di pollo con salvia e rosmarino, insalata di rucola e un’arancia con finocchi e olive verdi”. Questo il pasto ideale per vivere al meglio la menopausa secondo Sara Farnetti, specialista in Medicina Interna e Fisiopatologia del Metabolismo.

“Ogni pasto racchiude in sé un mix di alimenti che rappresentano un vero e proprio programma ormonale – ha spiegato Farnetti – E’ importante variare frutta e verdura, controllare il carico glicemico dei pasti, utilizzare modalità di cottura funzionali, non cimentarsi in mode e diete del momento, evitare gli eccessi di caffeina, alcol e fumo di sigaretta”. La menopausa “è una condizione fisiologica, un nuovo equilibrio ormonale a cui le donne devono adattarsi per vivere bene”, ha detto Farnetti.

Sintomi della menopausa

“Tra i sintomi più comuni – ha ricordato – le vampate di calore, la cefalea, l’insonnia, le variazioni dell’umore, la dispareunia, la secchezza vaginale, i dolori diffusi aspecifici. A questo si associa un aumento e una variazione della distribuzione del grasso e un cambiamento della forma. La strategia migliore – ha concluso – è quella di usare gli alimenti per cercare di ripristinare un nuovo equilibrio ormonale con cui la donna dovrà continuare a vivere per il resto dei suoi anni”.

Roberta Maresci